1
     
  • corsia
  • chiesa
  • Sala d'aspetto
  • Spedali estate
  • mensa
3
2
Medicina Nucleare
Equipe Biologi:
Farmacologa Farmacista:
Maria Elena Migliorati
Coordinatore tecnici:
Raffaele Della Cave
telefono
telefono segreteria
per informazioni 030 3995461 (Lun.-Ven. 10.30-15.45)

info.medicina.nucleare@asst-spedalicivili.it

Telefono Direttore e segreteria Direttore 030 399.5400
fax segreteria
030 399.5420
ubicazione
Ingresso Ospedale Centrale: scala 5 - piano terra;
PET: scala 5 - piano -1;
Degenze Protette (scala 2 - piano 2°) tel. 030 399.5334
prestazioni e servizi
 

Per prenotazioni     Visite Tiroidee con servizio sanitario 
      Telefonare allo  030 224466 (Lun.-Ven. 7:30-19:30/Sab. 8:00-13:00)

 

Per prenotazioni     Visite Libera Professione
      Telefonare allo  030 3995461 (Lun.-Ven. 13:30-15:45)


Per prenotazioni

  • PET “Total Body” 18F-FDG
  • PET “Total Body” 11C-Colina
  • PET “Total Body”18F-Colina
  • Scintigrafia ossea “Total Body”
  • Scintigrafia ossea trifasica
  • Scintigrafia renale sequenziale
  • -Scintigrafia renale con DMSA
  • Scintigrafia tiroidea
  • Scintigrafia polmonare di perfusione/ventilazione

   Telefonare allo 030 224466   (Lun.-Ven. 7.30-19.30 / Sab.8.00-13.00)

 

Per prenotazioni 

  • Scintigrafia miocardia
  • Scintigrafia “Total Body” con 131I
  • Ricerca di linfonodo sentinella
  • Indicatori positivi MIBG e OCTREOSCAN
  • Scintigrafia cerebrale
  • Scintigrafia paratiroide
       Telefonare allo 030 3995461 (Lun.- Ven. 13.30 – 15.45)
struttura reparto
 

La medicina nucleare è una specialità medica che utilizza radionuclidi in vivo a scopo diagnostico e terapeutico. La scintigrafia è una mappa della distribuzione corporea di una molecola radioattiva (radiofarmaco, tracciante, indicatore) ed è espressione di processi funzionali metabolici.
Le immagini di tale distribuzione sono acquisite, riprodotte ed elaborate da strumenti particolari (Gamma camere e Tomografi PET).


Gli esami si articolano in diverse fasi:

  1. Raccolta della storia clinica e del quesito diagnostico.
  2. Informazione del Paziente per il tipo di procedura diagnostico/terapeutica a cui si stà sottoponendo, con raccolta di un consenso informato.
  3. Somministrazione del radiofarmaco, che avviene nella maggior parte dei casi per via endovenosa, ma talvolta anche per somministrazione orale o per inalazione. Nel caso della scintigrafia miocardia il radiofarmaco è iniettato al termine della prova da sforzo o di test farmacologico.
  4. Periodo di attesa, tra la somministrazione del radiofarmaco e l’acquisizione delle immagini (tale tempo è variabile per ogni esame e dipende dal tempo di accumulo della molecola nelle regioni corporee di interesse).
  5. I Pazienti che eseguono un esame che richieda un tempo di attesa lungo, sono invitati a permanere, dopo la somministrazione del radiofarmaco nella sala di attesa loro dedicata, alla quale non potranno accedere gli accompagnatori.
  6. Registrazione di immagini, utilizzando appositi macchinari, che non emettono radiazioni ma ricostruiscono una mappa della distribuzione del radiofarmaco utilizzato all’interno dell’organismo).

 

Di seguito è riportata la lista dei trattamenti radiometabolici eseguiti in Degenze Protette.
• Terapia radiometabolica con 131I per ipertiroidismo e DTC.
• ZEVALIN

Approfondimenti
 
aggiornato lunedì 6 agosto 2018
condividi: Condividi su FaceBook Condividi su del.icio.us Condividi su Segnalo Condividi su NewsVine Condividi su ReddIt Condividi su Google