1
     
  • corsia
  • chiesa
  • Sala d'aspetto
  • Spedali estate
  • mensa
3
2
Coordinamento aziendale per reperimento, donazione e prelievo organi e tessuti ai fini di trapianto
Responsabile:
Coordinatore:
Carla Bettoni
telefono
030 399.6838
telefono segreteria
Cellulare aziendale: 346 4140255
fax segreteria
030 399.6126
ubicazione
Ingresso Ospedale Centrale: scala 3, piano 1°
Apertura al pubblico: Dalle 8.00 alle 16.00 dal lunedì al venerdì.
prestazioni e servizi
 

La Legge 91/99 prevede, al suo articolo 12, l’istituzione della figura del Coordinatore Locale, nominato dal Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria per cinque anni tra i medici che abbiano maturato esperienza nel settore dei trapianti. Il Coordinamento locale di Brescia, in staff alla Direzione Sanitaria Aziendale, è responsabile di:

  1. verificare l’attivazione del collegio di accertamento di morte nei casi previsti dalle normative vigenti (L. 578/93 e DM 582/94), indipendentemente dalla donazione di organi e tessuti;
  2. assicurare l’immediata comunicazione dei dati relativi al donatore al Centro Interregionale (Nord Italia Transplant program) per l’allocazione degli organi;
  3. curare i rapporti con le famiglie dei donatori, sia nel contesto della donazione che nei momenti successivi, collaborando con i rianimatori;
  4. coordinare tutte le operazioni di prelievo e trasferimento di organi e tessuti verificando la qualità e la sicurezza dell’intero processo;
  5. coordinare e trasmettere gli atti amministrativi relativi agli interventi di prelievo previsti dalle norme;
  6. elaborare i programmi per il reperimento di organi e tessuti;
  7. individuare strategie per migliorare l’individuazione e la segnalazione di potenziali donatori;
  8. svolgere attività di formazione, sensibilizzazione e consulenza nei confronti degli operatori sanitari sulle problematiche relative alla donazione ed al trapianto;
  9. sviluppare relazioni organiche con i medici di Medicina Generale, allo scopo di sensibilizzare ed informare correttamente sulle possibilità terapeutiche del trapianto e sul valore sociale della donazione;
  10. mantenere adeguate relazioni con gli organi di informazione locali sulle questioni relative alla donazione e al trapianto;
  11. organizzare attività di informazione, di educazione sanitaria e di crescita culturale della comunità locale in tema di donazione/trapianto, curando in modo programmatico target particolari (scuole, comunità religiose, etc.) in collaborazione con le associazioni di volontariato (AIDO, ANTO etc.);
  12. curare i rapporti con il Centro Interregionale di Riferimento (NITp) e con il Coordinatore Regionale ed in particolare trasmettere i dati dell’attività di prelievo e trapianto fornendo una rendicontazione annuale;
  13. mantenere i contatti con le strutture sanitarie, pubbliche e private, della provincia di Brescia dotate di terapia intensiva attraverso la collaborazione con i Responsabili del Prelievo per reperire il maggior numero di organi e tessuti a scopo di trapianto.


Gli Spedali Civili ospitano il Coordinamento Locale per il Prelievo (CLP) che è competente per tutta l’area di Brescia e provincia ad eccezione della zona dell’Asl di Esine.

 

LE STRUTTURE SANITARIE AFFERENTI AL CLP DI BRESCIA SONO:

 

Strutture Pubbliche:

ASST degli Spedali Civili di Brescia:
• Presidio Ospedaliero Spedali Civili
• Presidio Ospedale dei Bambini
• Presidio Ospedaliero di Gardone Valtrompia
• Presidio Ospedaliero di Montichiari

 

ASST del Garda:
• Presidio Ospedaliero di Desenzano d/G - Lonato d/G
• Presidio Ospedaliero di Gavardo - Salò
• Presidio Ospedaliero di Manerbio - Leno

 

ASST della Franciacorta:
• Presidio Ospedaliero di Chiari

  • • Presidio Ospedaliero di Rovato
    • Presidio Ospedaliero di Iseo
  • • Presidio Ospedaliero di Palazzolo s/Oglio
  • • Presidio Ospedaliero di Orzinuovi

 

Strutture Private Accreditate:

Fondazione Poliambulanza Istituto Ospedaliero

Gruppo Ospedaliero San Donato:
• Istituto Clinico San Rocco
• Istituto Clinico S. Anna
• Istituto Clinico Città di Brescia

 

L’AIDO, in collaborazione con il Coordinamento Locale di Brescia, ha promosso una serie di iniziative di sensibilizzazione trasmesse da Teletutto. L’iniziativa realizzata nel 2008 ha per titolo: “PER UN SI’ CONVINTO ALLA VITA”

 

"Riconoscimento agli Spedali Civili per le attività di trapianto d'organo" (Leggi la notizia pubblicata il 21/07/2014).

aggiornato lunedì 15 maggio 2017
condividi: Condividi su FaceBook Condividi su del.icio.us Condividi su Segnalo Condividi su NewsVine Condividi su ReddIt Condividi su Google