1
     
  • corsia
  • chiesa
  • Sala d'aspetto
  • Spedali estate
  • mensa
3
2

La vita in Ospedale


Cosa portare in caso di ricovero:

Biancheria personale, pigiama e/o camicia da notte, vestaglia e/o giacca da camera, calzini, pantofole, asciugamani, sapone con porta sapone, spazzolino da denti e dentifricio, pettine, necessario per barba.

E' bene avere con sé:

  • Carta d'identità

  • Tessera sanitaria

  • Codice fiscale

  • Eventuale documentazione clinica posseduta
    Poichè è importante comunicare ai medici notizie relative ai farmaci che si prendono abitualmente, è necessario annotare il loro nome anche se si tratta di lassativi, antidolorifici o sciroppi per la tosse.

Si consiglia di non tenere in Ospedale gioielli, oggetti di valore e grosse somme di denaro sia perché non servono, sia perché, in caso di furto, l'assicurazione non ne risponde.

La vita in ospedale è caratterizzata da ritmi quotidiani che rispecchiano precise necessità organizzative.
I pazienti si vedranno subito coinvolti in questi ritmi ed è bene che conoscano in linea di massima, le attività svolte ed in quali fasce orarie.
Il personale infermieristico di assistenza lavora di norma su tre turni di otto ore. Il cambio turno è alle ore 6.00, alle ore 14.00 e alle ore 22.00.

Accoglienza in reparto:

Il paziente è ricevuto dal caposala o dal personale infermieristico. Ogni operatore sanitario è provvisto di cartellino di riconoscimento; vengono attribuiti il letto, l'armadietto, il comodino e sono date indicazioni per l'uso delle luci e del campanello. Al paziente viene consegnato un modulo per raccogliere disposizioni a tutela della sua "privacy". Se un paziente desidera che il suo ricovero non venga comunicato a terzi e reso noto attraverso le portinerie, dovrà comunicarlo.


 

ultima modifica:  11/12/2009
condividi: Condividi su FaceBook Condividi su del.icio.us Condividi su Segnalo Condividi su NewsVine Condividi su ReddIt Condividi su Google